Fu 'Donna Imma' a istigare la vendetta

Come nella finzione della serie tv "Gomorra": lei, Angela Di Noia, di 37 anni, nata a Venosa ma residente a Lavello (Potenza), si faceva chiamare "Donna Imma" come la moglie del boss Pietro Savastano. Nella realtà, invece, ha istigato il marito, Michele Di Cosmo (38), a vendicarsi di un uomo che i due ritenevano il responsabile dell'arresto deciso nei confronti dello stesso Di Cosmo per illecita detenzione di stupefacenti. Al termine delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Potenza, i Carabinieri della Compagnia di Venosa hanno eseguito l'ordinanza del gip del capoluogo lucano: il marito, in carcere, e la moglie, agli arresti domiciliari, sono accusati in concorso per il tentativo di omicidio commesso il 9 aprile 2017.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Radio Senise News
  2. Radio Senise News
  3. La gazzetta del mezzogiorno
  4. Cilento Notizie
  5. La Nuova del Sud

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Calvello

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...